4a48c50f70a04eae950e9852223f6d8f

 

REALMENTECASA

IMMOBILIARE

4a48c50f70a04eae950e9852223f6d8f

facebook
instagram
youtube
whatsapp

REALMENTECASA

IMMOBILIARE

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle novità e sui nostri consigli

Copyright 2023

Tutti i testi e le foto sono di proprietà di Realmentecasa.

Sono assolutamente vietati la riproduzione, anche parziale, e l'utilizzo da parte di terzi.

IL NOSTRO BLOG

 

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità

E' meglio acquistare un immobile indipendente o un appartamento?

26-06-2023 11:39

realmentecasa

casa, prima casa, acquisto, acquisto intelligente , immobile usato, agenzia immobiliare, acquistare casa, immobile indipendente, appartamento,

E' meglio acquistare un immobile indipendente o un appartamento?

In questo post ci chiediamo: è meglio acquistare un immobile indipendente o un appartamento?

Oggi affronteremo, da un punto di vista oggettivo, quali siano i pro e i contro nell’acquisto di un immobile indipendente o di un appartamento.

Scopriamo insieme quali siano i punti a favore e di sfavore dell’uno e dell’altro.

 

Per quanto riguarda le case indipendenti, in prima analisi possiamo dire che i pro sono sicuramente: la mancanza di costi di amministrazione delle aree comuni e di costi condominiali e la possibilità di approfittare di spazi esterni, tipo un giardino o un cortile di proprietà, e in genere di avere un posto auto personale. 

Di contro, il prezzo di acquisto sarà più alto rispetto a quello di un appartamento nella stessa zona, così come le spese di manutenzione.

Approfondendo l’argomento possiamo dire, in buona sintesi che, per un immobile indipendente:

          non ci sono spese condominiali (nella maggior parte dei casi, a meno che non si acquisti in un residence);

          non ci sono costi di amministrazione per la gestione degli spazi comuni (luce scale, pulizie, tenuta corselli box);

          si ha l’opportunità di servirsi di spazi esterni indipendenti, come per esempio un giardino o un cortile, sia a scopo personale (ad uso ricreativo, per esempio cenando in giardino), sia a scopo di comodità (avendo un posto auto personale e un accesso alla proprietà a propria disposizione);

di contro, però:

          le spese di manutenzione sono più alte rispetto al totale delle somme che si devono spendere per un appartamento (basti pensare alla tenuta del giardino);

          il prezzo di acquisto di una casa indipendente è più alto rispetto a quello di un appartamento.

 

Per quanto riguarda gli appartamenti invece, i fattori a favore sono: i prezzi più bassi per l'acquisto e la possibilità di dividere alcune spese di gestione e manutenzione dell'edificio con i condomini. Inoltre, se si vuole abitare in centro città o nelle zone limitrofe, tendenzialmente sarà molto più facile trovare un appartamento rispetto a una villetta o una casa indipendente.

È bene però essere preparati e verificare, prima dell’acquisto, alcune informazioni:

  • Quali siano le reali spese del riscaldamento (è centralizzato o autonomo?) e, in generali, le spese condominiali;
  • Come siano i vicini di casa;
  • Quali siano le condizioni generali dello stabile e se ci siano lavori in previsioni e parti ammalorate o vetuste;
  • Verificare la presenza della cantina o di una soffitta (se l’appartamento è piccolo potrebbe essere necessario trovare un ambiente alternativo per riporre oggetti ingombranti, come ad esempio una bicicletta);
  • Verificare che ci sia un garage o un posto auto (soprattutto se si decide di acquistare in centro città);
  • controllare la rumorosità della strada in cui è situato il palazzo;
  • Che ci sia almeno un balcone (per avere almeno un piccolo spazio all’aperto).

 

D'altronde, però, scegliendo un appartamento, sicuramente:

  • i prezzi di acquisto saranno più bassi rispetto a quelli di una casa indipendente;
  • le spese di manutenzione saranno inferiori, anche perché i lavori previsti o le ristrutturazioni che riguardano le parti comuni vengono suddivisi tra tutti gli inquilini di un condominio;

 

Inoltre, consigliamo di entrare nello specifico e verificare questi fattori:

  • se tutti i condomini pagano le spese;
  • accertarsi sulla possibilità che nel condominio siano presenti immobili venduti all’asta;
  • controllare se siano stati deliberati dei lavori straordinari a cui non ci si potrà sottrarre nel momento in cui diventerai proprietario dell’immobile;
  • valutare bene anche quali altri lavori potrebbero essere deliberati in una prospettiva futura, come quelli che riguardano il rifacimento del tetto o delle cantine.

 

Detto questo credo di poter affermare che scegliere cosa si vuol comprare è decisamente fondamentale. Avere le idee chiare permetterà di fare un acquisto in maniera consapevole e non superficiale, realizzando al meglio le nostre aspettative.

Ed ora vi salutiamo calorosamente, 

buon inizio di settimana a tutti,

ci vediamo settimana prossima con un nuovo articolo.

 

Lo staff di Realmentecasa